Da Shen Nong a Robert Fortune: la storia del tè in 5 minuti di TED-Ed (video)

TED-Ed, un’iniziativa rivolta ai giovani e al mondo educativo, in collaborazione con Shunan Teng, esperta di storia del tè e fondatrice della tea house newyorkese Tea Drunk, ha realizzato un filmato della durata di 5 minuti in cui sono raccontati ben cinquemila anni di storia della prima bevanda più consumata al mondo, dopo l’acqua.

Come molti video della TED-Ed, The History of Tea è un filmato divertente e brillante, che illustra con animazioni semplici e chiare i momenti più salienti della storia del tè.

Alcune curiosità e fatti storici: lo sapevi che?

  • Quel fatidico pomeriggio in cui il divino imperatore Shen Nong scoprì il tè, si era avvelenato accidentalmente be 72 volte! Ma prima che il veleno facesse il suo effetto mortale, una foglia cadde in bocca a Shen Nong: mordendola, l’imperatore venne curato e… salvato!
  • Durante la dinastia Song, il tè divenne la bevanda preferita degli imperatori, ma anche un mezzo di espressione artistica! Sulla schiuma del tè – che in quell’epoca veniva preparato a mo’ di Matcha – si usava infatti di realizzare dei disegni sofisticati, un po’ come i baristi di oggi fanno sulla schiuma di cappuccino.
  • Nel 1700, il prezzo del tè ammontava a 10 volte il prezzo del caffè.
  • Nel 1839, venne organizzata in Cina una sorta di Boston Tea Party, solo che al posto del tè c’era l’oppio: un ufficiale cinese ordinò ai suoi uomini di distruggere grandi quantità di oppio della Gran Bretagna in una rimostranza contro l’influenza britannica sulla Cina. L’evento, ovviamente, diede l’inizio alla prima guerra dell’oppio.
  • Robert Fortune, il botanico britannico meglio conosciuto come “ladro del tè”, riuscì a portare in India, nel Darjeeling, non solo piante di tè, ma anche alcuni esperti cinesi.

Fonte