Sarà la nostalgia di casa, sto rivisitando tutte le ricette (dolci) della mamma. Questa è super semplice. Ci ho aggiunto il tocco magico, e verde, del tè Matcha. Gli stegosauri l’hanno apprezzato.

Biscotti alla ricotta e tè verde Matcha. Foto di Jurga Po Alessi | Primainfusione Tea Blog
Biscotti alla ricotta e tè verde Matcha.

Biscotti alla ricotta e Matcha

  • Porzioni: 15
  • Problema: facile
  • Stampa

Biscotti con la ricotta e tè verde Matcha

Ingredienti

  • 200 g di ricotta
  • 90 g di burro
  • 1 bicchiere di farina
  • pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiaini di tè Matcha

Procedimento

  1. Sbattere la ricotta con il burro, aggiungere la farina, il sale, impastare. Mettere l’impasto in frigo per un paio d’ore.
  2. Con il mattarello, stendere l’impasto abbastanza sottile e ricavarne dei cerchi (ho usato una tazza di 10 cm di diametro).
  3. Spennellare la superficie del cerchio con dell’uovo sbattuto, cospargere con dello zucchero, piegare a metà, spennellare con dell’altro uovo, cospargere con della polvere di tè verde, piegare ancora, spennellare con dell’uovo sbattuto e spolverizzare con un altro po’ di zucchero (o polvere di Matcha).
  4. Cuocere al forno prescaldato a 180 gradi per 20-25 minuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA. Per utilizzare i materiali di Prima Infusione è obbligatorio indicare il link attivo al pezzo originale. Se non è indicato diversamente, tutte le foto sono di proprietà ed uso esclusivo di Jurga Po Alessi | primainfusione.com.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.