Il tè della domenica: Kōridashi Sencha (infuso con il ghiaccio)

 

Continua a leggere

Il tè della domenica: Kabusecha Miyazaki (sencha d’ombra)

Continua a leggere

Il tè della domenica: Bvumbwe White Peony by Satemwa (tè bianco del Malawi)

Continua a leggere

Il tè della domenica: il rosso neozelandese (Black Ocean by Dammann)

Mi piaceva l’idea di chiudere la Settimana del Design milanese con un Sunday Tea un po’ speciale, una via di mezzo tra il tradizionale e il bizzarro. Ehm, tipo… un tè rosso neozelandese! (Le foto del “prima”, del “durante” e del “dopo” l’infusione vedete nella gallery qui sopra). Black Ocean, tè rosso neozelandese Questo tè [leggete qui le […]

Continua a leggere

Il tè della domenica: Snow Tea, il tè al gelo e sotto la neve (fotogallery)

La grande nevicata: c’è chi chiude le scuole e si barrica in casa, e chi invece apre la dispensa del tè e si prepara una tazza fumante, da sorseggiare sotto la neve e al gelo… Eh, già, la bellezza è nell’occhio di chi guarda. O per dirla con una frase di un’anziana signora milanese che […]

Continua a leggere

Tè in cucina e nell’arte: i baci di dama al Lapsang Souchong (storia + curiosità + ricetta)

Cari lettori, sono sicura che tutti siate a conoscenza dei rinomati dolcetti chiamati “Baci di Dama”, un gustosissimo mix di biscotti Amaretti, mascarpone e caffè che ben si sostituisce ad una ricca porzione di tiramisù facendoci sentire meno appesantiti ma egualmente soddisfatti. Per i bevitori di caffè tale dessert sembra essere una vera a propria […]

Continua a leggere

Matcha cappuccino… alla viennese

Un mix super energico: Matcha, il tè verde giapponese carico di antiossidanti, vitamine e L-teanina, accompagnato da nuvole di panna montata. Una ricetta velocissima e… perfetta per attutire gli effetti di una notte in bianco! Ringrazio mio figlio duenne per avermi ispirato l’idea

Continua a leggere

Kukicha allo zenzero fresco

Think positive, drink positive Questa semplicissima ricetta nasce da un tentativo di rimediare all’acquisto di un tè un po’ anonimo. Non che sia cattivo, intendiamoci: è un classico Kukicha giapponese che ho comperato in uno dei tea shop milanesi. Ma, abituate come sono alle esplosioni sensoriali degli Ocha provenienti direttamente dal Giappone, le mie papille gustative […]

Continua a leggere