Tè verde giapponese: proprietà e come si prepara

Un tè verde al giorno leva il medico di torno, e sapete perché? Secondo la World Green Tea Association, l’Ocha (お茶) – il nome che i giapponesi danno al tè verde – contiene un’infinità di benefici per la nostra salute. Vale a dire antiossidanti, vitamine e aminoacidi a iosa: insomma, un toccasana. Lo dicono gli studi scientifici di oggi e i monaci buddisti di… 800 anni fa.

Continua a leggere

Kūčiukai, mini grissini lituani rivisitati al tè Matcha

“Mamma, perché li fai solo alla Vigilia? Vorremmo mangiarli tutti, tutti i giorni!” Noi bambini che ogni anno tentavamo di sovvertire la tradizione e far sbarcare nel menù della quotidianità quelli che sono considerati il simbolo della Vigilia lituana: i kūčiukai, mini grissini ai semi di papavero serviti immersi in una scodella di latte vegetale di papavero.

Continua a leggere

Untrending: What Are The Health Benefits of Matcha, Really? (via The Swaddle)

“No one is saying don’t drink matcha, but a lot of scientists are saying there’s no clear understanding of how, if at all, green teas like matcha prevent aging and serious diseases like cancer through their antioxidant content. Until that is better known, make sure your matcha is from Japan, is drunk in moderation, and stays far away from your tiramisu.”

Matcha Merit (via The Daily Tea)

According to the nutritional information of Starbucks, a Matcha Green Tea Crème Frappuccino® has 430 calories, and 65 grams of sugar. The matcha tea blend used by Starbucks lists sugar as the first ingredient, before ground Japanese green tea. This is important to note as sugar is added to the powder to sweeten it, but the drink itself it 50% sugar. As matcha continues to gain popularity in the west, it is important for consumers to have awareness when selecting matcha. 

Matcha: cos’è e, soprattutto, cosa NON è?

Il matcha giapponese è come una sposa che il giorno del sì indossa qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato e qualcosa di verde. Quello non giapponese invece, che per maggiore chiarezza qui chiamerò tè verde in polvere, è anch’esso una sposa carina. Porta con sé un mix di lucky charm apparentemente simile a quello del matcha ma, ad uno sguardo più attento, si scorgono le differenze. Vediamole insieme.

Continua a leggere